POSTI LIMITATI →  Pagamento in 3 rate senza interessi con Klarna
Narrative Portraiture Il Ritratto / Fashion, Musica, Reportage L’incontro con l’altro, la ricerca del sé, il dialogo con i soggetti e la  committenza. Workshop pratico di due giornate con ALESSANDRO TREVES.   “La fotografia è un dialogo tra il fotografo e il proprio soggetto, un  rapporto che muta continuamente, fatto di equilibri precari e ricerca  costante. il racconto dell’altro passa per forza attraverso di noi e la la  percezione che abbiamo di noi stesso, e in questo workshop lavoreremo  su entrambi gli orizzonti: senza un riconoscimento di sé stessi non è  possibile un vero incontro con l’altro e l’immagine che si crea e’ la  testimonianza”  L’obiettivo del workshop è mettersi in discussione per capire che la  pratica fotografica è basata sull’incertezza, sul tentativo, sull’errore e sul  lasciare accadere le cose mantenendo sempre la direzione verso cui si  intende andare. 

Giorno 1 |29.06|  11:00/13:30 – 14:30/18:00 

Nella prima giornata, avrai l’opportunità di presentarti e raccontare i tuoi  lavori attraverso la lettura del portfolio. Esploreremo il mondo del ritratto  e l’indagine dell’altro, sperimentando un cambio di prospettiva.  Un’esperienza immersiva in cui diventerai soggetto del fotografo  Alessandro Treves e, insieme, ne discuterete visioni ed emozioni.  
  • Introduzione al ritratto come racconto dell’altro attraverso il  proprio sguardo 
  • Presentazione partecipanti e introduzione al lavoro di ognuno  
  • Il ritratto narrativo e il suo utilizzo nell’industria editoriale e  nell’indagine personale 
  • “From standers to sitters”: i partecipanti diventano soggetti di Alessandro Treves
  • Review, discussione e analisi dell’esperienza 

Giorno 2 |30.06|   11:00/13:30 – 14:30/18:00 

Il secondo giorno esploreremo il mondo della committenza, tra  magazine, artisti, brand ed etichette discografiche. Analizzeremo gli  strumenti per trovare la propria voce e, di conseguenza, il proprio punto  di vista. Nel pomeriggio, passeremo dalla teoria alla pratica: Alessandro  Treves guiderà ogni partecipante in una sessione di scatti con modelli,  focalizzandosi sul rapporto con il soggetto, sul proprio sguardo e sulla  propria curiosità. 
  • Come trovare la propria voce e il proprio punto di vista 
  • Introduzione al mondo della committenza: magazine, artisti, brand  ed etichette discografiche 
  • Dalla teoria alla pratica: Alessandro Treves guiderà ogni  partecipante in una sessione di scatti con modelli focalizzandosi  sul rapporto con il soggetto, sul proprio sguardo e la propria  curiosita’. 
  • Editing degli scatti selezionati e analisi dell’esperienza 

STRUMENTI 

  • Camera digitale  
  • PC con card reader 
  • Portfolio personale 

ALESSANDRO TREVES 

Alessandro Treves nasce in un piccolo paese piemontese, trasferendosi  all’età di 19 anni a Milano. Inizia gli studi di farmacia con poco  entusiasmo e li abbandona durante un Erasmus a Oslo, dove rimane  per lavorare come assistente all’interno dello studio fotografico di Kimm Saadvedt.  Nel 2013 ottiene una borsa di studio presso l’Istituto Superiore di  Fotografia e Comunicazione di Roma, periodo durante il quale ha  continuato a lavorare come assistente fotografo, questa volta presso lo  studio di Paolo Pellegrin.  Attualmente, il suo studio è a Milano e si occupa principalmente di  progetti di editoria, moda e fotogiornalismo. Ha curato copertine per  artisti come Marracash, Salmo, Fabri Fibra, Biagio Antonacci, Giorgia,  oltre ad aver firmato copertine per magazine come Rolling Stone, Marie  Claire, Vanity Fair, Officiel, Billboard, Il Venerdì, IO Donna, CAP 74024,  Les Hommes Publics, Rumore Magazine.  Nell’ambito della formazione, conduce workshop e seminari a livello  nazionale e internazionale, come il progetto “School of Curiosity” a  Nairobi, nello slum di Mathare, dove, in collaborazione con la ONG Live  in Slums, Perimetro e tre colleghi fotografi, hanno dato vita ad un corso  di storytelling coinvolgendo studenti e studentesse provenienti dallo  slum. Negli ultimi anni ha esteso il suo impegno nell’insegnamento,  collaborando con organizzazioni non governative (ONG) e istituzioni che  promuovono l’utilizzo della fotografia come strumento per favorire le  connessioni e la comprensione reciproca all’interno delle comunità,  fondando l’associazione Primavera.  POSTI LIMITATI   Pagamento in 3 rate senza interessi con Klarna  QUANDO 29+30 Giugno PALAZZO STUDIO Via Circonvallazione  Casilina 128, Roma  Per info e dettagli info@palazzostudio.it

Iscriviti alla nostra Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo mail
e ricevi aggiornamenti ed offerte speciali.